E poi Londra stessa ha un fascino e uno stimolo perenni, mi da teatro, romanzo e poesia senz’altra fatica che quella di muovere le gambe per le strade

– Virginia Woolf

Fatemi indovinare, anche voi avete trovato una di quelle seducenti offerte low-cost su Ryanair o Easyjet per un lungo week and nella capitale Inglese, e adesso siete in piena crisi per l’organizzazione del vostro viaggio.

Niente panico, è vero, Londra è una grossa città e come tale offre veramente tanto a coloro che la visitano, in questo post vi spiegherò come io ho organizzato il mio viaggio e cercherò di darvi alcuni consigli su come potete farlo al meglio anche voi. Ecco allora alcune idee su come organizzare il vostro viaggio a Londra. Siete pronti? Si parte!

Come scegliere un alloggio

Il primo passo dopo aver prenotato il volo è quello di scegliere un albergo. Londra offre svariate soluzioni a questo problema, potrete scegliere tra Hotel, B&B, appartamenti ed ostelli in base alle vostre esigenze.

Quello che ho potuto notare è che nella capitale inglese i prezzi per un alloggio a notte sono leggermente più alti della media che nelle altre capitali. Per un albergo da tre stelle in media si spendono sulle sessanta /settanta euro a notte. Il mio consiglio è quello di cercare sui maggiori siti internet dedicati (Booking, Trivago, Lastminute) e concentrare le vostre ricerche nelle zone di : Westmister, Kensigton, Chelsea, Hyde park, Bayswater, Paddington e Victoria.

Sono tutte zone che permettono di visitare il resto della città molto bene e in più sono anche le località dove si trovano gli alloggi più convenienti.

Vi consiglio di sceglierne uno vicino ad una fermata della metro o degli autobus e di includere, se optate per un Hotel, la prima colazione, poiché i prezzi salgono notevolmente se si decide di farla fuori.

Io ho prenotato con Lastminute presso l’Holiday Villa Hotel nella zona londinese di Bayswater vicinissima a Kensington Park e fornita benissimo sia da una vicina fermata della metro che da molteplici degli autobus.

Come raggiungere la città dall’ aeroporto

Molto spesso i voli che arrivano a Londra, soprattutto se si viaggia con una compagnia low-cost, atterrano nelle vicinanze della città, questo perché la capitale londinese si serve di ben cinque punti di scalo, tutti distanti meno di un ora di viaggio dal centro.

Quale mezzo utilizzare allora per raggiungere la nostra meta? Le opzioni possibili sono due; il treno e l’autobus.

Il treno è l’opzione più veloce, atterrando a Stansted arriverete senza fermate a Liverpool Street in 40-45 minuti, le corse partono ogni 15-30 minuti e il costo del biglietto, che è possibile anche acquistare online dal sito stanstedexpress, costano sui 25 euro andata e ritorno.

L’autobus è la versione più economica ma che impiega più tempo per arrivare, circa un ora e mezza per un costo di 15 sterline andata e ritorno.

Vi sconsiglio di prendere un taxi se viaggiate in gruppi non molto numerosi perché vi potrebbe aspettare un conto molto salato.

Io atterrando a Stansted ho optato per l’opzione treno. Ovviamente tutte e due le ipotesi sono valide per ogni aeroporto in cui atterriate!

Come muoversi in città

Una volta arrivati in città avrete bisogno dei mezzi di straporto con cui muovervi e raggiungere i vostri punti di interesse.

A questo proposito Londra è molto fornita e offre un economico e facile strumento per spostarsi, l’ Oyster card.

Si tratta di una carta che puoi ricaricare con la cifra che più preferisci, basta accostarla al lettore del mezzo che volete utilizzare e vi verrà direttamente sottratto l’importo della corsa. Potete acquistarla in ogni stazione della metro o nelle edicole, dovrete versare cinque sterline di acconto che vi verranno restituite alla fine del vostro viaggio se deciderete di restituirla.

Un’ altra opzione molto simile è la Visitor Oyster card, pensata appositamente per i viaggiatori, funziona esattamente come la normale Oyster ma questa è possibile acquistarla online e farsela consegnare direttamente a casa con l’importo che desideriamo, ed ha un costo di tre sterline non rimborsabili.

Io ho scelto opzione Visitor per comodità, l’ ho acquistata sul sito VisitBritain ed è arrivata a casa nei tempi scritti al momento dell’ acquisto. Ovviamente se avete intenzione di fare una scelta del genere vi consiglio di ordinarla con un discreto margine di anticipo, non si sa mai che la consegna possa subire un ritardo!

Voucher 2X1

Come avrete letto sicuramente, a Londra è possibile utilizzare dei voucher per entrare in due al prezzo di uno in molte delle attrazioni della città. Questi voucher si ottengono acquistando un biglietto della National Rayl o della National Express (i biglietti che utilizzerete per arrivare in città dall’aeroporto).

Io avendo acquistato due biglietti dello Stanted Express ho ricevuto un codice personale per e-mail, con il quale ho potuto scaricare e stampare direttamente i biglietti. Di seguito vi faccio in elenco di alcune delle attrazioni che godono del offerta 2X1, ma ce ne sono veramente molte altre:

  • London Eye
  • London Bridge
  • Torre di Londra
  • Jowel Tower
  • Westmister Abbey
  • St Paul Catedral
  • Tower Bridge
  • Kensigton Palace
  • Madame Toussaud
  • The shard ( su prenotazione)
  • Shakespeare’s globe theatre
  • Zoo

Come organizzare il vostro itinerario

Adesso che il vostro viaggio è prenotato, non resta che mettervi ad organizzare l’itinerario vero e proprio dei posti che visiterete.

Per prima cosa vi consiglio di acquistare una guida cartacea della città. Questo non solo per Londra, ma in generale per tutte le città che si desidera visitare, perché lì troverete scritto con cura quali sono le attrazioni più importanti che il luogo offre, con orari di apertura al pubblico e prezzi dettagliati.

Una volta deciso quali saranno le vostre mete, dovrete dividervele per le giornate che avrete a disposizione, vi consiglio di crearvi un itinerario a piedi con Google Maps, in questo modo riuscirete a capire quali delle attrazioni sono più vicine e raggiungibili a piedi e ottimizzare così i tempi per gli spostamenti.

Ricordatevi anche di cercare su internet gli eventi che si terranno nelle giornate in cui vi troverete in città, in questo periodo è facile assistere all’accezione delle luci natalizie ed ai tanto famosi mercatini di Natale. Vi ricordo anche che a Londra tanti musei sono gratuiti, quindi non mancate di farci una visita.

Con questo Post spero di avervi reso le cose più chiare, se vi interessa sapere come io ho organizzato il mio itinerario a Londra lasciatemi un commento! se quello che avete letto vi è piaciuto e lo avete trovato utile, condividetelo con i vostri amici!! Alla prossima..

Ti potrebbe piacere:

2 commenti

  1. I simply want to tell you that I am newbie to weblog and absolutely enjoyed this web page. Probably I’m planning to bookmark your site . You really come with terrific writings. Thanks for sharing with us your blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: