Amanti della piattaforma Netflix oggi avrete pane per i vostri denti! Come avrete capito, vi farò una lista delle serie televisive disponibili sul canale, alle quali io mi sono appassionata maggiormente. Alcune sono decisamente molto note, altre parecchio meno, ma non per questo mi hanno meno appassionata. Quindi se state cercando una nuova serie in cui gettarvi anima e corpo continuate a leggere!

The end of the f*** world

La storia verte intorno a due ragazzi, entrambi con i loro problemi familiari ed esistenziali da risolvere. James crede di essere psicopatico ad avere tendenze omicide, mentre Alyssa è la classica adolescente ribelle e amante dell’avventura. I guai iniziano,quando James decide di fingersi innamorato della ragazza, per poterla uccidere e portare a compimento il suo piano psicotico. Tra i due nasce però un legame che li porterà in fuga per le strade d’Inghilterra combinando non pochi problemi e guai con la legge.

The OA

Questa non è sicuramente una delle serie TV più note su Netflix, ma non per questo non ne sono rimasta affascinata. La storia parla di una ragazza che ritorna a casa dopo essere stata intrappolata in un luogo nascosto per sette anni. Tuttavia la cosa che colpisce tutti, non è affatto il suo ritorno, ma che al momento della sua scomparsa essa era totalmente cieca ed invece adesso non lo è più. Il racconto prenderà una piega insolita se solo voi deciderete di dargli una possibilità e guardarlo.

Sex education

Torniamo in Inghilterra ed ancora una volta i protagonisti sono due adolescenti. Il timido Otis, figlio di una sessuologa e terapeuta di coppia e la stravagante Meave, femminista incallita, abbandonata dalla madre tossicodipendente deve vedersela da sola tra la scuola e la vita privata. I due si incontrano ed entrano in società, sfruttando le conoscenze sessuali di Otis e le doti organizzative di Meave e creando la ” clinica del sesso” per risolvere i problemi dei compagni di scuola. Questa serie affronta diverse problematiche sociali e adolescenziali in modo fresco e genuino non sfociando mai nel volgare, è davvero consigliata per i più giovani ma interessante anche per le menti più mature.

The witcher

Serie televisiva fantasy, per chi come a me la fine di GOT ha creato un vuoto, questa può essere una valida alternativa per tenersi impegnati! Il protagonista principale è Geralt di Rivia, il witcher appunto, una sorta di mutante con poteri sovrumani che uccide i mostri per denaro. Le terre di questo mondo immaginario sono in guerra tra di loro e tra i rifugiati c’è Cirilla, la principessa di Cintra, legata a Geralt in maniera misteriosa. A questi due personaggi se ne aggiunge anche un terzo molto affascinante, Yennefer una maga con un passato davvero particolare.

Titans

Gruppo di supereroi messo in sieme da Dick Grayson, alias Robin. Quando un adolescente con poteri oscuri, Rachel, viene perseguitata da alcune sette che la vogliono per evocare l’oscuro padre di lei, il gruppo di supereroi capitanato da Robin corre in suo soccorso creando così un gruppo unito che difenderà il mondo dalla minaccia del male, i Titans appunto.

The crown

Se anche a voi appassionano le vicende della famiglia più famosa e potente d’Inghilterra questa è la serie che fa per voi. Narra la storia di Elisabetta II da prima della sua incoronazione a regina fino ad i giorni nostri, per ora si ferma alla seconda stagione ed è assolutamente coinvolgente. Scandali, integri, personaggi illustri e storia questo è quello che vi attende dentro ad ogni episodio. Da non perdere!

Shadowhunters

Tratto dall’omonima serie di romanzi, questa serie televisiva divide gli animi, in sostanza c’è chi l’ha amata e chi l’ ha odiata profondamente. Io che ho letto i romanzi posso dire di averla apprezzata, poiché non si discosta poi troppo dalla narrativa originaria e se possibile aggiunge quel brio in più! Tratta della storia di Clary Frey, una ragazza che vive nel mondo degli umani ma che nasconde poteri da Shadowhunters, i cacciatori di demoni.

V-wars

Classica storia di vampiri? Non proprio. In questa serie fa la sua ricomparsa Ian Samharder, il Damon Salvatore di “The vampire diaries” non proprio estraneo al genere quindi. Questa storia tratta il tema vampiresco affiancandolo a quello epidemiologico, è un po come se guardassimo un film con gli zombie ma al loro posto il virus che trasforma tutti in zombie assassini è invece quelli che provoca il vampirismo!

Le regole del delitto perfetto

Di genere completamente diverso è invece le regole del delitto perfetto, un thriller giudiziario che vi terrà incollati al PC per ore. Annalise Keating è un avvocato stimato e docente presso una prestigiosa università di Filadelfia, come ogni anno sceglie cinque dei suoi studenti per affiancarla nei casi giudiziari insieme al suo team di collaboratori stimati. Il caso vuole, che i cinque studenti si ritrovino a commettere un omicidio involontario, e che usino le loro conoscenze in campo giuridico per coprire il delitto. Non voglio aggiungere altro, se volete scoprirete il finale da soli.

Stranger things

Non potevo non inserire questa serie, se devo essere sincera non ero molto convinta del fatto di iniziarla, ma subito dalla prima puntata mi sono ricreduta! Ambientata negli anni ’80 nella cittadina di Hawkins e in parte nel “sottosopra” un universo parallelo popolato da creature spaventose. È incentrata sulla sparizione misteriosa di un bambino e sulla comparsa di una bambina dai capelli rasati con poteri psichici, fuggita da un laboratorio segreto. Un gruppo di ragazzini cercherà di salvare l’amico scomparso e aiutare Undici, la ragazzina, a scappare dai suoi aguzzini, incappando inevitabilmente nelle creature misteriose del sottosopra.

La mia selezione per il momento finisce qui, ma se avete dei suggerimenti su serie TV o film validi, siete pregati di scriverlo nei commenti. Alla prossima!

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: